Il nostro progetto enogastronomico, oggi ci ha portato in un nuovo ristorante di Berchidda, @Maman Ludì – I semi del gusto. Siamo orgogliosi di questa nuova realtà e di aver potuto collaborare con tutti loro. Siamo stati accolti con alcuni piatti della tradizione nazionale, arricchiti da ingredienti tipici nostrani,  nel rispetto della stagionalità. Vi raccontiamo di più…

Maman Ludì è una realtà nata di recente, il nome è un acronimo nato dalla fusione delle iniziali di coloro che fanno parte del progetto: Luca Nieddu, Andrea Marzocchi, Asia Pianezzi e Mariella Sini.  Un team giovane, pieno di idee e voglia di fare. Questa energia è trasmessa anche nel locale: dall’arredamento alla mise en place, dalla tipologia di piatti realizzati alla descrizione degli stessi nel menù. Per Giogantinu rappresenta un luogo dove i vini possono essere esaltati e accompagnati con prodotti a km zero e ricette tradizionali.

Giogantinu - Cannonau di Sardegna

La visita al ristorante può essere definita come un’esperienza a tutto tondo perché l’ospite si immerge in un’atmosfera rilassante e panoramica. Il locale infatti si trova in cima al paese, circondato dal verde della natura. Qui si  ha la possibilità di assaggiare pietanze di mare e di terra e degustare vini speciali, caldamente consigliati da uno staff professionale.

Maman Ludì comunica un senso di semplicità e armonia sia nel design che nelle proposte del menù. Questa scelta permette di apprezzare con grande piacere ogni dettaglio e ogni sapore.

Il proprietario Luca  ha voluto descrivere per noi i suoi piatti, per  ricreare quell’atmosfera di accoglienza che di solito riserva ai suoi ospiti.

Partendo dagli aperitivi iniziamo questo excursus di piatti ricchi di ingredienti di stagione, tradizione popolare e gusto mediterraneo.

 

Menù

Insalatina di carciofi da servire con Tancarè

L’insalata di carciofi è un grande classico della cucina italiana. In questa variante è impreziosita dalla purezza dell’ingrediente tipico della cucina isolana: la ricotta. Con particolare riferimento alla stagionalità, la ricotta scelta è quella mustia perché sottolinea l’attenzione al prodotto di filiera corta che valorizza il territorio e le sue eccellenze.

Giogantinu - Insalata di carciofi

Giogantinu - Tancarè

 

Brugnoli e bollicine Tancarè

Rivisitazione di un piatto tipico della tradizione, con trasposizione dall’universo del dolce a quello del salato. In abbinata con una salsa pestata dai sapori mediterranei della cucina ellenica. Il vino frizzante lo accompagna esaltando i sapori e sposandosi perfettamente con i sentori mediterranei delle salsa.

Giogantinu - Brugnoli e Tancarè

 

Linguine e vermentino DOCG Aldia

Piatto ancora una volta legato alla tradizione nazionale che disegna il passaggio dal menù estivo a quello autunnale con la scelta del pesce azzurro accostato alla sapidità del pecorino, icona gastronomica del territorio.

Giogantinu - linguine e Vermentino DOCG Aldia

 

Agnello e Terra Saliosa senza solfiti

Piatto dichiaratamente legato alla tradizione del territorio. Ricalca l’intento di riproporre, con diverse chiavi di lettura, i sapori della cucina popolare attribuendo loro la dignità gastronomica che meritano. La scelta di accostare il nostro primo vino rosso senza solfiti è voluta. I sapori autentici della carne arrosto si scontrano con il gusto intenso, morbido e prolungato di questo vino.

Giogantinu - Agnello e Terra Saliosa senza solfiti

Giogantinu - Agnello e Terra Saliosa senza solfiti

 

Sgombro e Lughente Biologico

Piatto improntato alla semplicità. Una portata di ingredienti poveri la cui scommessa è esaltare ciascun componente attraverso l’incontro con gli altri. Anche lo sgombro, elemento spesso sottovalutato, rappresenta la ricerca del sapore unico  seppure semplice, come spesso è quello del pesce azzurro. Il vermentino DOCG di Gallura Biologico, emblema del ritorno alle origini nella cura delle uve e nel processo di vinificazione, è l’abbinamento più azzeccato per questo piatto semplicemente gustoso.

Giogantinu - Sgombro e Lughente BIO

Giogantinu - Sgombro e Lughente BIO

Vi salutiamo in attesa del prossimo appuntamento in cui vi racconteremo ancora una volta come abbinare i nostri vini attraverso i piatti della tradizione locale e nazionale.

CREDITS

Testi | Marta Sanna

Foto | Daniele Macis

Progetto grafico e impaginazione | Marta Sanna

Il menù è stato curato da @Maman Ludì – I semi del gusto.


Questo appuntamento ci ha portato nella costa orientale sarda, esattamente a San Teodoro, in uno dei luoghi più visitati della movida dell’Isola: il BAL HARBOUR.

Una meravigliosa location immersa nel verde, corredata da una piscina del colore del cielo con vista sulla famosa spiaggia de La Cinta. E’ qui che si possono degustare  i nostri vini e assaggiare i piatti dell’Executive Chef Claudio De Giorgio. La ristorazione spazia dalle pietanze tipiche della tradizione sarda, alla cucina Fusion fino a pregiati tagli di carne tipici delle Churrascaria brasiliane.

Bal Harbour

Menù

Aperitivo a bordo piscina

Sushi e Nulvara

Un’esplosione di sapori quando il mare incontra il gusto del rosato. I piatti prelibati sono preparati dalla Chef orientale ed escono dalla cucina inebriando con il loro profumo. Ci si prepara ad una vera e propria Fusion Experience.

 

ANTIPASTI

Cruditè e Aldia

Serviti su un piatto di ghiaccio e limone e abbinati al nostro Vermentino di Gallura DOCG Aldia. Puoi gustarli all’ombra del gazebo, vista sulla piscina, cullato dal fresco e dalla brezza mediterranea.

Cruditè e Aldia

Cruditè e Aldia

 

Fusion Experience e Lughente

Tutto il fresco del pescato del giorno è servito a bordo piscina. Per enfatizzare i sapori e coglierne appieno gusto e profumo, abbiniamo il sashimi di tonno, salmone e spigola e la tartare di tonno al nostro Vermentino di Gallura DOCG Biologico Lughente.

Fusion Experience e Lughente

 

I primi

Culurgiones e Aldia

La tradizione sarda è reinterpretata in questo piatto in cui il ripieno di pecorino, patate e menta si sposa con un’emulsione alla bottarga. Gli ingredienti essenziali del piatto sono messi in risalto dal gusto autentico del vino bianco.

Fregola e Krios

Da sempre il nostro Vermentino di Sardegna si affianca ai migliori piatti della tradizione per completarne e valorizzarne il sapore. La fregola è uno di quelli più rappresentativi della tradizione dell’isola, emblema che racchiude tutti i sapori del Mediterraneo.

Tagliatelle e Lughente

Una ricetta gustosa in cui mare e terra si incontrano. Le tagliatelle sono servite con gamberi, fiori di zucca e asparagi. Il piatto si divide in un dualismo: il sapore del mare è valorizzato dal gusto del Vermentino, mentre gli asparagi e i fiori di zucca valorizzano il gusto autentico del vino. Le uve del nostro Biologico nascono e crescono in piena armonia con la natura, vengono curate alla vecchia maniera nel rispetto dell’ambiente e della sostenibilità.

Culurgiones e Aldia.

Fregola e Krios

Tagliatelle e Lughente

Fregola e Krios

I Cocktail

Tancarè in Bellini e Spritz

L’esperienza continua a bordo piscina sorseggiando un ottimo drink. In attesa del tramonto ci si può rilassare e nuotare sorseggiando alcuni dei migliori cocktail estivi.

Tancarè in Bellini e Spritz

 

CREDITS

Articolo e progetto grafico a cura di | Marta Sanna

Foto | Daniele Macis

Social Media Manager Giogantinu | Riccardo Usai

Location, impiattamento e abbinamenti | BAL HARBOUR – San Teodoro

 


Nell’articolo di oggi vi raccontiamo la nostra visita al locale Maison et Charme wine food Boutique di qualche mese fa. In quel periodo, non ci aspettavamo di vedere le nostre abitudini cambiare da un momento all’altro. Oggi questa esperienza e queste immagini sono più preziose che mai. Vogliamo condividerle con voi…

L'Aperitivo Blog- Cantina Giogantinu

 

Vi presentiamo brevemente Maison et Charme. E’ un brand che raccoglie un’idea di stile basata sul bello, sulla qualità, sull’arte. Sotto questo nome ricadono tre attività: un Boutique Hotel, una Wine Food Boutique e un negozio d’arredamento. Nel cuore di Olbia, a pochi passi da Piazza Regina Margherita, puoi trascorrere del tempo in relax e fare aperitivo.

L'Aperitivo Blog- Cantina Giogantinu

 

L’happy hour è per gli appassionati di vino. Ecco quindi che nasce l’idea di abbinare il nostro Terra Saliosa a un tagliere di formaggi, affettati e delizie nostrane dal sapore autentico. Il principio del tagliare è l’esperienza: ogni prodotto è servito con un accompagnamento che completa o interrompe la sfera del gusto. Così ad esempio i formaggi vanno gustati con le marmellate di fico e le noci, gli affettati con il pane tipico sardo, la frutta matura o i pomodorini. All’interno del tagliere ogni prodotto ha una storia misteriosa accessibile solo alle papille gustative più intuitive ed esigenti. Tutti i prodotti sono locali, freschi e gustosi: tra questi i capperi, quelli “veri”, gli acini d’uva dolcissimi, i pomodori datterino e la frutta secca.

L'Aperitivo Blog- Cantina Giogantinu

L'Aperitivo Blog- Cantina Giogantinu

L'Aperitivo Blog- Cantina Giogantinu

 

Nello spazio della Wine Food Boutique abbiamo voluto inserire anche il frizzante Tancarè abbinandolo ad un brindisi dalle note fruttate. Nell’accogliente atmosfera del locale l’angolo del divano è senz’altro il migliore. Ci si siede e ci si sente immediatamente a casa.

L'Aperitivo Blog- Cantina Giogantinu

 

Il locale conserva un’atmosfera riservata e anticheggiante. Più ci si guarda intorno più ci si accorge che ogni elemento d’esposizione ha carattere e trasmette un senso di appartenenza e comfort. Questo angolo ha fatto da cornice al nostro Aldia, Vermentino di Gallura DOCG. Lasciarsi coccolare e rilassarsi in un locale accogliente: queste sono alcune delle cose che ci mancano e che riprenderemo presto a fare.

L'Aperitivo Blog- Cantina Giogantinu

 

In una chiave di lettura più mondana e cosmopolita abbiamo inserito il nostro Cannonau che oggi si presenta con una nuova etichetta vibrante e vivace. Il colore del vino è rosso granato e profuma di frutta matura, confettura, frutta sotto spirito e spezie orientali. Ogni sorso è un viaggio infinito con la mente e con il gusto.

L'Aperitivo Blog- Cantina Giogantinu

Leggerezza nel gusto & atmosfera accogliente.

Le nostre rubriche riprenderanno presto! Vi racconteremo come abbinare i nostri vini suggerendovi panorami, luoghi esclusivi e locali all’ultima moda.

CREDITS

Testi | Marta Sanna

Foto | Daniele Macis

Progetto grafico e impaginazione | Marta Sanna

Il menù è stato curato dal Maison et Charme wine food Boutique


La cantina Giogantinu e la trattoria Margiù di Tula insieme per un percorso enogastronomico d’eccellenza. Quale modo migliore per presentarvi la nostra linea Horeca se non quello di accostare i nostri vini ai piatti di stagione con i quali potete gustare appieno il sapore della tradizione sarda.

Portiamo a tavola i nostri vini in un contesto davvero gustoso e prelibato.

Il sapore di ogni eccipiente del vino è enfatizzato e abbinato alla pietanza giusta, per vivere un’esperienza gustativa a 360 gradi. Alcuni dei piatti sono stati realizzati con il vino come elemento portante della ricetta. La filosofia del locale è quella di giocare con la creatività e presentare dei menù giornalieri nel rispetto dei prodotti di stagione. Per questo motivo lo Chef Gian Mario Murgia, nonché titolare della trattoria, ci ha preparato delle ottime varianti di piatti di mare e di terra da accostare alla nostra linea Horeca.

Menù

Partiamo con gli aperitivi ai frutti di mare da accostare al nostro vino frizzante Tancarè:

  • Ciupa Ciupa di crostacei ai semi di lino e papaveri serviti sopra un letto di sale e menta
  • Involtino di salmone marinato con crema di ricotta affumicata e pomodorini confit
  • Spiedini di cozze fritte con una leggerissima pastella di farina di riso e Tancarè
  • Polpettine di pecora al caramello balsamico e pomodorini confit

Per assaporare al meglio ogni elemento, suggeriamo di gustare il vino ad una temperatura di 6/8°. Il tipico colore paglierino e il suo profumo speziato di macchia mediterranea ne enfatizzerà i sapori.

Giogantinu-Tancarè

A seguire gli antipasti serviti con un vino di 13 gradi: il vermentino Aldia.

Il profumo di erbe mediterranee, fiori freschi e le note più mature di miele caratterizzano distintamente questo vermentino.

  • Carpaccio di ricciola servito su misticanza di stagione e scaglie di Gran Riserva del caseificio Demarcus di Tula.
  • Polpettine di seppie accompagnate da patate aromatizzate allo zafferano su crema di pomodoro datterino.
  • Zuppetta di seppie e lenticchie al finocchietto selvatico.
  • Polpo e patate.
  • Lasciatevi deliziare dal gusto fresco di Aldia che si sposa perfettamente con questi piatti dal sapore mediterraneo.

Ed ecco in tavola le portate principali: il mare ancora una volta protagonista con il nostro vermentino Karenzia.

  • Fregola ai frutti di mare
  • Spigola al forno servita con una salsa al vermentino Karenzia e contorno di carciofi e patate.

Un discorso a parte merita Terra Saliosa, il nostro rosso dei colli del Limbara.

Il suo gusto intenso e prolungato deve essere completato con pietanze di terra. Per rendere appieno l’esperienza gustativa, lo chef ha preparato un menù a parte:

  • L’antipasto di salumi di Berchidda si sposa perfettamente con i formaggi di Tula.
    Per enfatizzare i sapori, l’antipasto può essere accompagnato con delle marmellate particolari, nel nostro caso si tratta di quelle di Areste nel gusto di mora selvatica, mirto selvatico, fico e cipolla.
  • Per primo, un piatto di gnocchetti fatti a mano con un ragù di agnello e zafferano.
  • Nella seconda e ultima portata, l’agnello è stato servito in umido con i carciofi

Enfatizzare il gusto caldo e complesso del Terra Saliosa non è semplice, ecco perché la scelta si è dovutamente concentrata su una carne di agnello, raffinata, gustosa e particolare. Il risultato? Un perfetto equilibro tra odori e sapori.

 

Ringraziamo la trattoria Margiù per questa esperienza gustosa e stuzzicante.

CREDITS

Testi | Marta Sanna

Foto | Daniele Macis

Progetto grafico e impaginazione | Riccardo Usai

Il menù è stato curato dal Bar Vineria Trattoria Margiú

 


La Cantina Giogantinu corona questo progetto culinario che va avanti da diversi mesi sui nostri Social, collaborando anche con il Pastificio Sa Panada. Per noi il territorio gallurese non è soltanto vino e nettare d’eccellenza ma anche cibo, ingredienti sani e profumi mediterranei. Da questa idea nasce la necessità di far sposare i nostri vini con i piatti della tradizione.

In questa tappa, il progetto inneggia al connubio con le Panadas. Berchidda e Oschiri si incontrano fondendo le loro qualità per un percorso sensoriale a tutto tondo. La nostra idea ha coinvolto Valentina e Martina, titolari del Pastificio Sa Panada. Per rendere più suggestiva la presentazione dei piatti, abbiamo deciso di spostarci in costa e visitare Roberto, proprietario di Frades – La Terrazza, un favoloso locale che si affaccia sul mare della Costa Smeralda.

Quello che ne è venuto fuori è un progetto colorato, ricco di ingredienti mediterranei e sapori di Gallura. Oltre la vicinanza dei due paesi, tantissimi elementi mettono in comune le realtà aziendali di Giogantinu, Sa Panada e Frades: primo tra tutti l’attenzione per la tradizione e la costante cura per migliorarla e farla rifiorire nelle specialità del territorio. Un altro aspetto è la perseveranza che contraddistingue il lavoro di tutti i giorni, per trovare un modo di inserire innovazione anche nelle ricette di un tempo. Le basi del nostro sodalizio hanno pilastri forti, rafforzati dalla componente giovanile che ha promosso e condotto il progetto.

Qualche cenno sulla nostra Cooperativa che al 13 di Luglio compie 64 anni: il nostro è un lavoro collettivo, di collaborazione e condivisione che unisce la passione di un intero paese. I vigneti si estendono da Berchidda fino ad Oschiri impegnando ogni giorno oltre 250 soci: padri, figli e nipoti.

Il nostro partner Sa Panada nasce a Oschiri da Laura Achenza, donna e madre intraprendente che trasmette con enorme successo le sue doti alle figlie Valentina e Martina. Lo slogan aziendale racconta molto bene la filosofia dell’azienda: “I valori che ti porti dentro”. Così la madre per prima e le figlie successivamente, si sono fatte grandi dentro le mura di un’azienda che oggi rappresenta il fiore all’occhiello di Oschiri.

La location che ha ospitato lo shooting fotografico è molto più di uno splendido ristorante, è una realtà aziendale giovane e stimolante. Roberto, imprenditore e chef, ha curato nel minimo dettaglio l’impiattamento e gli abbinamenti: il risultato sono stati cinque diversi piatti per un piacere sensoriale a tutto tondo. Frades si divide nel locale “La Terrazza”, situata nel punto panoramico di Abbiadori e “La Sardegna in Bottega”, locale estroso situato in Promenade a Porto Cervo.

La Terrazza

 

Menù

Ecco i vini e i piatti del nostro progetto:

– Terra Saliosa e Panada tradizionale di suino su crema di pisellini verdi.

 

Frizzante bianco Tancarè e Panada di verdure miste: melanzane, zucchine e peperoni su gazpacho di pomodoro camone e verdura e dell’orto.

 

– Lughente, primo Vermentino DOCG di Gallura biologico, con la Panada di carciofi e patate con mandorle, maionese al lentisco e rapa rossa.

 

– Rosè Nulvara e Panada di gamberetti e zucchine su spuma di mozzarella di bufala e pomodorini marinati agli agrumi.

 

Vermentino di Gallura Aldia per la Panada di tacchino e peperoni su gazpacho di pomodoro camone, humus e sedano croccante.

CREDITS

Articolo e Progetto fotografico a cura di Marta Sanna

Foto | Daniele Macis

Social Media Manager Giogantinu | Riccardo Usai

Menù a cura di Pastificio Sa Panada di Valentina e Martina Meloni

Location, impiattamento e abbinamenti Frades – La Terrazza


Riprendono i nostri appuntamenti del gusto in cui vino e sapori della tradizione sarda si incontrano. Questa volta ad ospitarci è stato il Ristorante La Pelosetta di Stintino. Una location che ti lascia senza fiato, baciata dal sole, con una vista su uno dei mari più belli della Sardegna. Il titolare Stefano ci ha accolto a braccia aperte, dedicando alcuni dei migliori piatti presenti sulla carta all’iniziativa. Protagonisti del servizio sono stati i nostri bianchi della tradizione gallurese e un vino rosso tra i più apprezzati della cantina.

I piatti sono stati serviti con il Vermentino di Gallura DOCG Biologico Lughente, i tre Vermentini di Gallura DOCG Giogantinu e Aldia. Tra i frizzanti abbiamo deciso di gustare il vino Bianco Tancarè e il Rosato Nulvara. Tra i rossi compare Terra Saliosa, Isola dei Nuraghi IGT. Per concludere, tra la brezza del mare e lo sfondo dell’iconica torretta compare Krios, Vermentino di Sardegna.

Menù

Questo redazionale si basa su ricette e piatti della tradizione sarda e soprattutto della costa nord-occidentale dell’Isola. La base di ogni ricetta sono gli ingredienti freschi, determinanti sono anche le modalità di preparazione, la passione dei cuochi e la genuinità.

Come sempre, gli accostamenti ambiscono ad esaltare i sapori e far vivere al palato un’esperienza a 360 gradi tra profumi, colori e sapori della Sardegna.

GIOGANTINU 12°

Il vermentino è stato accompagnato da tue piatti molto freschi e delicati. Troviamo la Tartare di tonno con ananas e le Cruditè di pesce. Entrambe i piatti contengono prodotti freschissimi da accompagnare con il gusto acidulo del limone per esaltare appieno il loro gusto. Il mare è l’elemento preponderante della ricetta che è stata servita fredda sul un letto di ghiaccio. I sapori della tradizione sono esaltati dalla marinatura della tartar e dalle erbe della tradizione mediterranea.

LUGHENTE

Questo vino è una novità assoluta per la cantina. Il suo gusto ricerca continuamente la naturalità, il verde e la freschezza. A tavola può accompagnare anche piatti freschi come questa Cruditè di pesce. Si sposa appieno con la tradizione mediterranea, conserva in sé i sapori dei preziosi eccipienti dell’isola.

TERRA SALIOSA

L’unico rosso del servizio fotografico è lui, Isola dei Nuraghi IGT. Il piatto che abbiamo deciso di accostare a questo vino intenso e fruttato è la Tagliata di manzo su letto di rucola con pachino e granaglona. Carni arrosto e formaggi contrastano perfettamente con il gusto di questo rosso che al naso esprime profumi di frutta matura e spezie.

Giogantinu - Terra Saliosa

NASTARRÈ

L’etichetta e la bottiglia di questo rosato sono state riviste e modernizzate per rendere omaggio ad un prodotto storico della cantina. Accompagnare questo vino non è difficile perché il suo gusto frizzante richiama la brezza delle sere d’estate e gli aperitivi in riva al mare al tramonto. Servito freddo con ostriche e limone.

ALDIA

Aldia in riva al mare con una Tagliata di tonno con marmellata di cipolle rosse. Per assaporare al meglio questo piatto lo abbiamo accompagnato con un vermentino di Gallura da servire freddo. Le note tropicali del vino esaltano il gusto della tagliata di tonno e si abbinano perfettamente al contorno di verdure fresche.

KRIOS

Krios ritorna nel suo habitat naturale. Nel suo primo video accompagnava l’aperitivo in una barca che solcava velocemente il mare della Pelosa. In questi scatti è abbinato alla sardissima Fregola ai frutti di mare e crostacei. Gusto vibrante e fruttato, rinfresca le papille gustative e le prepara ad una nuova forchettata. Il piatto è servito caldo, la zuppetta è ristretta per rendere la pietanza adatta anche alla stagione estiva.

Giogantinu - Krios

TANCARÈ

Questo frizzante accompagna una novità del menù: Polpo fritto su una tartare di melanzane. Il polpo si scioglie dolcemente in bocca, la crema di melanzane risulta delicata ma davvero saporita, e il vino? Il vino amplifica il gusto di ogni ingrediente e stuzzica il palato intensificando l’esperienza gustativa.

La Pelosetta - Stintino

Ringraziamo il ristorante
La Pelosetta per questa esperienza al sapore d’estate!

CREDITS

Testi | Marta Sanna

Foto | Daniele Macis

Progetto grafico e impaginazione | Marta Sanna

Il menù è stato curato da La Pelosetta Ristorante Bar Pizzeria

Oggetti d’arredo in stile marino Rosa dei venti di Stintino.